Prestito Autonomi

I prestiti per lavoratori autonomi o commercianti sono una particolare categoria di finanziamenti personali destinati a supportare le esigenze personali o professionali di coloro che esercitano una libera professione, siano essi degli artigiani, dei consulenti o degli agenti di commercio.

Occorre tuttavia fare una distinzione molto importante, cercando di differenziare i prestiti personali per lavoratori autonomi da quelli destinati a soddisfare il fabbisogno relativo alla propria attività. I prestiti personali veri e propri sono infatti solamente quelli che il lavoratore richiede per raggiungere delle finalità che non siano attinenti con l’attività professionale!

Per quanto riguarda l’istituto di credito, il prestito al lavoratore autonomo solleva, di norma, delle considerazioni di merito creditizio più difficoltose da effettuare rispetto a un tradizionale finanziamento a favore di un lavoratore dipendente. Il lavoratore autonomo non ha infatti redditi costanti nel tempo, e spesso la propria capacità reddituale dipende da fattori esogeni rispetto alle proprie capacità professionali.

La documentazione richiesta dall’istituto di credito sarà pertanto diversa rispetto a quella ottenibile da un lavoratore dipendente, e relativa principalmente alle ultime dichiarazioni dei redditi, oltre ad aspetti specifici sulle proprie attività imprenditoriali.

Per quanto concerne invece le caratteristiche del prestito, spesso le differenze rispetto a un tradizionale prestito per dipendenti sono minime: sono pertanto disponibili sia prestiti personali per lavoratori autonomi con tasso di interesse fisso (nel caso in cui il cliente preferisca la stabilità delle rate e un’onerosità certa in tale transazione finanziaria) sia prestiti con tasso di interesse variabile (e onerosità in linea con l’andamento dei mercati finanziari).

Invariate, di norma, anche le altre principali condizioni economiche. La durata del finanziamento non eccede ordinariamente i 60 o i 72 mesi, e la restituzione dell’importo erogato seguirà un piano di ammortamento con periodicità mensile nei pagamenti e addebito automatico sul conto corrente.

Possibile infine accompagnare tale finanziamento a una serie di polizze multi garanzia a tutela del debitore.