Prestito libri dalla Banca Popolare di Milano

Il prestito Libri, della Banca Popolare di Milano, è un finanziamento personale disponibile in ogni agenzia dell’istituto di credito lombardo, e finalizzato a permettere a tutta la clientela correntista di poter entrare in possesso di una piccola disponibilità di denaro per l’acquisto dei libri di testo, a condizioni di economicità davvero molto concorrenziali, e con restituzione del capitale nel medio lungo periodo.

Il prestito Libri di Banca Popolare di Milano permetterà infatti alla clientela di entrare in possesso di un massimo di 250 euro, da restituire in un numero limite di rate mensili pari a 8, a tasso di interesse zero, con accredito diretto della somma sul conto corrente intestato al cliente dell’istituto di credito lombardo, in tempi davvero molto rapidi.

Pertanto, ipotizzando la richiesta del finanziamento per 250 euro da restituire in 8 mesi, a tasso annuo nominale pari a 0%, ne scaturirebbe un importo della rata mensile pari a 31,25 euro, e un tasso annuo effettivo globale pari a 7,06 punti percentuali.

La differenza tra il TAN e il TAEG appena ricordati appare piuttosto evidente scorgendo i costi connessi al credito: mentre infatti sono escluse le commissioni di incasso delle rate, sono stabilite commissioni di istruttoria pari a 5 euro, e di invio comunicazione rendiconto annuale pari a 1,35 euro. Spese contenute, ma in grado di pregiudicare il livello del TAEG verso livelli comunque non certo elevati.

Per ottenere il finanziamento è sufficiente compilare una apposita domanda a disposizione di tutta la clientela, allegando l’elenco documentato dei libri da acquistare.