Cessione del quinto della pensione da Poste Italiane

cessione del quinto poste italianeIl finanziamento Quinto BancoPosta è un prestito personale mediante cessione del quinto della pensione, che le agenzie postali rivolgono a tutta la propria clientela pensionata INPS e INPDAP, che desideri entrare in possesso di una linea di credito utilizzabile sul medio e sul lungo termine, a condizioni di onerosità certe e costanti, e compatibili con le proprie disponibilità di natura reddituale.

Il finanziamento è infatti disponibile anche senza essere titolari di un conto corrente presso Poste Italiane, ed è utilizzabile anche per estinguere altri finanziamenti personali, riunendo più rate e più scadenze in un unico nuovo impegno, che Poste Italiane consentirà di onorare grazie a una trattenuta diretta della rata sul cedolino pensione.

Il finanziamento può intervenire a supportare la realizzazione di spese personali e familiari per importi che dipenderanno principalmente dall’età del richiedente e dalla sua pensione, il quinto della quale costituirà il limite massimo di indebitamento mensile.

La durata del programma di rimborso dovrà essere compresa tra un minimo di 36 mesi e un massimo di 120 mesi. Sono ammesse in qualsiasi momento operazioni di estinzione anticipata del debito residuo, senza pagamento di alcuna commissione per la cessazione della relazione creditizia prima della naturale e contrattuale scadenza.

Sul prestito andrà inoltre obbligatoriamente abbinata una copertura assicurativa sulla Vita, garantita dal Fondo Rischi INPDAP, che consentirà al cliente di Poste Italiane di poter evitare di lasciare oneri finanziari ai suoi eredi in caso di prematuro decesso.

Ricordiamo infine che l’erogazione dell’importo richiesto avverrà in un’unica soluzione, mediante accredito sul conto corrente Banco Posta, bonifico bancario verso un altro conto corrente, o consegna di assegno postale vidimato.